blogger kokkie

SIMPLY

sabato 24 giugno 2017

Gamberi al ribes

I gamberi al ribes costituiscono un gustoso ed insolito antipasto di pesce la cui preparazione prevede che i gamberi vengano lessati con cipolla, carota, alloro e chiodi di garofano e infine mescolati con maionese, ribes e lattuga. Serviti in coppette, i gamberi possono essere guarniti con carote e lattuga alla julienne.




INGREDIENTI
 600 gGamberi sgusciati
1Carote
1Cipolla
2 foglieAlloro
2Chiodi di garofano
200 gRibes rosso
1Lattuga a cappuccio
1Limone
4 cucchiaiOlio di oliva
2 cucchiaiLatte condensato
q.b.Sale

 PREPARAZIONE

 1. Lessate i gamberi in acqua salata con cipolla, carota, alloro e chiodi di garofano, quindi scolateli e liberateli dagli aromi.

 2. Affettate la lattuga a striscie sottili, mescolate con i gamberi ben sgocciolati e con il ribes precedentemente lavato per bene.

3. Preparate una crema con la maionese, il latte condensato, il succo e buccia di limone, olio e sale e mescolate bene fino ad ottenere un composto fluido.

4. Versate la crema sui gamberetti con lattuga e ribes e mescolate tutto con molta delicatezza per evitare che i gamberetti si sfrantumino.

5. Servite il composto così ottenuto in coppette che potete guarnire con striscioline di lattuga e carote tagliate alla julienne.


I gamberi al ribes sono un piatto che è una variante per coloro che amano il pesce: in sostituzione del ribes è possibile utilizzare qualsiasi frutto di bosco a patto di non eccedere con il quantitativo.

lunedì 27 febbraio 2017

La torta di cioccolato


INGREDIENTI
 1/2 bustina lievito in polvere
 3 cucchiai olio di arachidi
225 grammi zucchero
 50 grammi farina
 140 grammi cioccolato fondente
 20 grammi fecola di patate
 150 grammi cacao amaro
 100 grammi burro
6 uova q.b
. sale q.b.
 riccioli di cioccolato amaro
 2 decilitri panna per dolci

 Preparazione della torta di cioccolato

 1) Per preparare la torta di cioccolato inizia dalla crema per farcire: spezzetta il cioccolato fondente e trasferiscilo in una casseruola, meglio con fondo spesso, unendo poi 100 g di zucchero, 100 g di burro, 2 uova e 1 dl di panna fresca. Metti su fuoco lento per 10 minuti, e mescola così da creare una crema liscia ed omogenea.
 2) Togli la casseruola dal fuoco, lascia raffreddare il composto e poi trasferisci la crema in frigorifero per circa 1 ora. Ora inizia a preparare la torta: scalda il forno a 180° e rivesti una tortiera di 24 cm, a bordi alti, con la carta da forno inumidita, così da farla aderire bene.
 3) Successivamente mescola in una ciotola 40 g di zucchero con il cacao, la farina, la fecola e il lievito. Monta a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e poi aggiungi piano piano metà dello zucchero rimasto.
 4) Da parte, sbatti i tuorli e montali a lungo con il resto dello zucchero, per creare un composto denso e senza grumi. Aggiungi poi l’olio, la panna e il cacao. Continua a montare finché tutti gli ingredienti formano un composto ben amalgamato e infine incorpora delicatamente gli albumi.
 5) Versa il composto nella tortiera, e inforna la torta di cioccolato per 45 minuti. Puoi controllare la cottura infilando un lungo stecchino: se resta asciutto vuol dire che la torta è pronta. Prima di servirla lasciala raffreddare su una gratella e poi in frigo per circa 30 minuti.
 6) Una volta pronta, taglia la torta per farcirla con una parte della crema, in più come guarnizione aggiungi i riccioli di cioccolato.

lunedì 30 gennaio 2017

Tartine Ricotta e noci

          


ricetta Tartine Ricotta e Noci




Ecco come preparare le tartine ricotta e noci: innanzitutto conservate 6-7 gherigli di noce, mentre gli altri li ridurrete a pezzetti. Mescolate la ricotta con olio, sale e le noci a pezzetti. Nel frattempo stendete la pasta brisè e create 6-7 cerchi di 8-10cm di diametro, disponeteli in apposite tegliette, bucherellate il fondo e rivestite con carta da forno e fagioli in modo che mantengano la forma desiderata in cottura. Infornatele per 20 minuti circa o comunque finché non si cominciano ad imbrunire. Fatele raffreddare e riempitele con il composto di ricotta e noci. Guarnite con una noce intera, un pizzico di pepe grattugiato al momento ed erba cipollina sminuzzata. Le vostre tartine ricotta e noci sono pronte per i vostri buffet, aperitivi e come finger food in sfiziose cene!

sabato 26 novembre 2016

Rana pescatrice avvolta in foglie di verza

CI01611.pdf

INGREDIENTI

 trancio di rana pescatrice 600 gr
 fettine di lardo 8 -
 foglie di verza 4 -
 olio extravergine d' oliva -
 sale -
pepe -

 Preparazione

 Per la ricetta della rana pescatrice avvolta in foglie di verza, eliminate la pelle e la lisca centrale della rana pescatrice, poi dividetela in 4 pezzi uguali. Eliminate la costa centrale dalle foglie di verza, quindi battetele leggermente per appiattirle. Avvolgete ogni pezzo di pescatrice con 2 fettine di lardo e una foglia di verza. Appoggiate gli involtini di pescatrice in una teglia, ungeteli di olio, salateli, pepateli e infornateli a 200 °C per 20’. Sfornate gli involtini e serviteli ben caldi.

sabato 5 novembre 2016

SFOGLIATELLE DOLCI

Sfogliatelle dolci
 INFREDIENTI

 1 rettangolo di pasta sfoglia

100 g di zucchero semolato



PREPARAZIONE

 Adagiare la pasta sfoglia sul piano di lavoro, spolverizzarla con zucchero semolato e ripiegare le estremità più corte verso il centro, spolverizzare nuovamente con lo zucchero e ripiegare ancora una volta verso il centro. Ripetere fino a far combaciare le pieghe al centro, poi tagliare a fette di 1 cm. Cuocere a 180 gradi per 15 minuti.

sabato 10 settembre 2016

POLPO SU LETTO DI VERDURE

Polpo su letto di verdure



INGREDIENTI

1 kg polpo o piovra
1 costola di sedano
1 cipolla
1 foglia di alloro
mezzo limone
1 spruzzo di aceto
100 gr carote
100 gr zucchine
4 carciofi
1 pomodoro
1 cipolla di Tropea
1 ciuffo di prezzemolo
1 spicchio di aglio
4 foglie di basilico
due cucchiai d’olio
olio
sale
pepe



PREPARAZIONE Pulire il polpo e lavarlo. Preparare il boubouillon per la cottura del polpo. Mettere in una pentola una quantità d’acqua sufficiente a coprire il polpo. Unire la costola di sedano, la cipolla spellata, una foglia di alloro, il succo di mezzo limone e uno spruzzo di aceto. Portare ad ebollizione e quando l’acqua bolle unire il polpo. Fare cuocere per quaranta minuti e a fine cottura unire un cucchiaio di sale grosso. Spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il polpo nella sua acqua. Spellare il polpo privandolo della pelle e tagliarlo a pezzetti. Preparare le verdure. Sbucciare la cipolla ed affettarla a rondelle. Pulire i carciofi e metterli in acqua acidula perché non anneriscano. Sbollentare le carote e poi spellarle e tagliarle a fettine. Lavare e affettare gli zucchini. Sbollentare il pomodoro per facilitarne la spellatura. Incidere la pelle prima di metterlo nell’acqua bollente. Privarlo della pelle, tagliarlo a metà e privarlo dei semi. Lasciare scolare le due metà a testa in giù e poi tagliare a fettine. Mettere in padella due cucchiai di olio, lo spicchio d’aglio infilzato in uno stuzzicadenti e la cipolla affettata a rondelle. Fare leggermente imbiondire poi unire i carciofi affettati, gli zucchini affettati e le carote spellate e affettate. Fare scottare le verdure a fiamma vivace e a padella scoperta. Verso fine cottura unire il pomodoro tagliato a fettine, le foglie di basilico e il prezzemolo tritato. Salare il tutto. Servire il polpo (tenuto al caldo a bagno maria) sul letto di verdure. Buon appetito!

mercoledì 22 giugno 2016

Focaccine di patate con prosciutto e formaggio

Focaccine di patate con prosciutto e formaggio

Le focaccine di patate con prosciutto e formaggio sono un secondo piatto rustico molto sfizioso, classico ma assolutamente irresistibile. A seconda della loro dimensione possono tranquillamente essere servite come pasto unico e costituiranno un ottimo diversivo al classico secondo di carne o di pesce con contorno. Si potranno, inoltre, servire anche come antipasto rustico magari aggiungendo della fonduta di formaggi per ricoprirle. La loro preparazione è molto semplice ma il risultato sarà davvero molto originale e soprattutto appetitoso. Vediamo, quindi, insieme come preparare delle ottime focaccine di patate con prosciutto e formaggio.

 Ingredienti
 1 kg di patate
200 g di farina 00
1 uovo
2 cucchiai di parmigiano reggiano
q.b di sale
q.b di pepe
q.b di noce moscata

Ingredienti
 per farcire 200 gr di prosciutto cotto
200 gr di scamorza
 Preparazione

Per iniziare la preparazione delle focaccine di patate con prosciutto e formaggio dovete partire dalle patate, che andranno cotte in abbondante acqua calda per circa 40 minuti. Una volta cotte le patate andranno schiacciate con l’apposito attrezzo. La purea così ottenuta andrà aggiunta in una ciotola insieme all’uovo, alla farina, al parmigiano, sale, pepe e noce moscata, amalgamando il tutto così da ottenere un composto ben compatto e soprattutto molto omogeneo.




Adesso ricavate le vostre focaccine prendendo una manciata di impasto ed aggiungendolo all’interno di un coppa pasta così da avere una forma perfettamente rotonda. Aggiungete, quindi, il formaggio ed il prosciutto e ricoprite con un altro disco di patate così da sigillare perfettamente i bordi. All’interno di una padella mettete a scaldare dell’olio extravergine d’oliva e fate andare per circa 6-7- minuti per lato. Le vostre focaccine di patate con prosciutto e formaggio saranno pronte quando inizieranno a dorarsi in superficie. Continuate in questo modo fino a quando avrete terminato tutto l’impasto a vostra disposizione. Servite ben caldi e filanti. In alternativa potete servire un classico gateau di patate o delle crocchette di patate. Tutte ricette molto sfiziose e soprattutto particolari.


Conservazione

 Le focaccine di patate con prosciutto e formaggio si conservano per al massimo un paio di giorni in frigorifero coperte con della pellicola trasparente o all’interno di un contenitore ermetico. Prima di essere nuovamente servite ai vostri ospiti, però, andranno scaldate in forno tradizionale o a microonde.